Articoli

La Pesca

La pesca fu una risorsa importante per gli abitanti di Masio. Costituiva infatti un’integrazione notevole e a buon mercato alle proteine fornite dagli animali da macello, raramente consumati perché destinati alla vendita. Si pescava soprattutto da riva, poiché pochi erano coloro che possedevano un barchino a chiglia piatta (burcé), governato con un unico remo da fondo.

Leggi tutto: La Pesca

Contratto Porto

Masio, 29 dicembre 1863

Contratto d’atto di definitivo deliberamento per l’affittamento del porto a due navi natanti nel Tanaro per un novennio avvenire, il quale avrà principio col primo gennaio 1864 e terminerà con tutto il mese di dicembre 1872, mediante l’annuo fitto di Lire venticinque.

Il traghetto di Masio è stato in funzione fino agli anni sessanta del XX secolo, quando venne sostituito dal ponte ancora attualmente in uso.

Leggi tutto: Contratto Porto

Fori di alloggiamento delle travi del solaio ligneo

Rimossi tutti i solai della torre, restano oggi solo i fori di alloggiamento delle testate delle travi principali. Un aspetto di grande interesse è come queste, per rendere solidali in modo efficace le murature delle diverse facce della canna, non fossero disposte in maniera ripetitiva ai vari piani, ma secondo una giacitura ruotata di novanta gradi, in modo da ammorsarsi alternatamente alle opposte pareti man mano che si saliva verso la terrazza sommitale.

Leggi tutto: Fori di alloggiamento delle travi del solaio ligneo

La torre nel 1996

Uno scatto fotografico che riproduce la torre nell’imminenza dell’avvio del primo cantiere di restauro. Si può notare come le murature alla base della struttura fossero già state messe a nudo e il terreno circostante spianato per accogliere i ponteggi.

Leggi tutto: La torre nel 1996

La torre negli anni settanta del XX secolo

Immagine fotografica della torre ripresa probabilmente dal campanile della chiesa parrocchiale di Santa Maria e San Dalmazzo. Si notano: sul lato di sinistra, le tracce del cannoneggiamento cui la struttura fu sottoposta dalle truppe tedesche durante il secondo conflitto mondiale; su quello di destra, un accesso realizzato in frattura presso lo spigolo del muro.

Leggi tutto: La torre negli anni settanta del XX secolo

La torre negli anni trenta del XX secolo

La torre come si presentava prima della rimozione della balaustra metallica, “sacrificata” nel 1938 per sostenere l’imminente sforzo bellico. È ben evidente il degrado delle murature al piede della canna.

Leggi tutto: La torre negli anni trenta del XX secolo

Proiettile

Proiettile da 90 mm, rinvenuto inesploso dopo aver colpito la torre.

Secondo fonti locali fu sparato da un treno blindato tedesco nel 1944, posizionato tra Felizzano e Quattordio sulla tratta ferroviaria Asti-Alessandria.

Leggi tutto: Proiettile

Pagina 1 di 2

Cerca

Sei qui

Sei qui: Home
Free business joomla templates